Cesena Triathlon

NEWS

22 maggio 2018
Cappanna insieme al Cesena Triathlon sognando Tokyo 2020
Loris Cappanna è alle prese con una nuova sfida e si moltiplica per tre verso il suo sogno olimpico.
L'atleta forlimpopolese è un esempio vivente di come lo sport sia uno strumento potentissimo per mettersi alla prova e sta per debuttare in un nuovo... campo da gioco.
Dopo anni passati a collezionare primati e vittorie di corsa, ora Cappanna è pronto al debutto paratriathlon, dove c'è da giurare che sarà nuovamente protagonista nella categoria non vedenti.

Il Cesena Triathlon del presidente Alfio Bulgarelli ancora una volta ha dato una prova di grande sensibilità, tesserando Cappanna e creando un connubio che rispetta pienamente i valori di questa società.

Domani alla pista di atletica di via Fauso Coppi a Cesena andrà in scena il primo allenamento di Cappanna con il Cesena Triathlon, con tanto di consegna del materiale.
"Ringrazio il Cesena Triathlon per il sostegno in questa nuova avventura - da detto ieri Cappanna - sarò felice di indossare la loro divisa nelle prime gare che mi aspettano. Il mio debutto nel triathlon para-olimpico è fissato per sabato prossimo a Gatteo Mare, dove come atleta guida avrò Stefano Masini del Cesena Triathlon. Nelle gare successive sarò invece seguito da Massimiliano Gherardi (altro atleta di punta del Cesena Triathlon, ndr) a cominciare dai campionati italiani paralimpici a giugno a Porto Sant'Elpidio".

La scelta di provare il triathlon paralimpico (750mt di nuoto, 20km in tandem, 5km di corsa) apre una nuova opportunità a Cappanna in chiave paraolimpiadi di Tokyo 2020. Conoscendo il clamoroso spirito competitivo del forlimpopolese e la sua curiosità nell'affrontare nuove sfide, nelle prossime settimane sono in vista buone notizie e soprattutto buoni tempi al cronometro.

[Articolo di Fabio Benaglia sul Corriere Romagna del 22/05/2018]